ATIMANA E CAMPIONATO MONDIALE F.C.I. 2007 IN MESSICO

UN UNICUM ECCEZIONALE A CITTA’ DEL MESSICO

Non capita spesso, ma è successo per la prima volta a Città del Messico, vedere assegnare contemporaneamente i titoli più importanti per i Mastini Napoletani: Campione del Mondo F.C.I. e Campione ATIMANA. E’ avvenuto nel quadro della più importante annuale rassegna cinofila quale è proprio il Mondiale della F.C.I. E’ successo grazie alla Federazione Canofila Mexicanaorganizzatrice dell’Esposizione mondiale 2007 – che ha ufficialmente richiesto all’ATIMANA di tenere l’annuale Campionato all’interno dell’Esposizione Mondiale, ed è successo, infine, grazie all’organizzazione materiale da parte del Club Medicano del Mastin Napoletano con in testa il suo Presidente Raul Mendes Casillo.

Un evento, quindi, straordinario che ha dato grandissimo risalto a questa importante Razza Italiana ed alla stessa ATIMANA. Ed i mastinari di molte nazioni hanno risposto, ancora una volta, tant’è che i soggetti iscritti assommavano a ben 111, che, per la cronaca, rappresentavano la quinta razza assoluta tra gli oltre 5300 iscritti al Mondiale.
Attorno ai Mastini, giudicati nell’ordine (in un unico ring per dare la possibilità al pubblico di seguire al meglio i giudizi) da Guido Vandoni per i Maschi ed il B.O.B. e successivamente dalla messicana Edna Gonzales, per le femmine, c’erano non solo moltissimi appassionati alla Razza provenienti dai cinque continenti, ma anche molti altri giudici impegnati nella rassegna mondiale ed intressati ai tanti Mastini presenti. Un parterre d’eccezione che ha visto il Mastino Napoletano come grande e vero protagonista all’Esposizione Mondiale 2007.

Come da programma si è iniziato sabato 26 maggio con la Conferenza Scientifica Internazionale sul Mastino Napoletano che quest’anno ha ancora più approfonditi un tema di grande attualità quale è quello delle “Cardiopatie nel Mastino Napoletano”. Relatore il Dr. Nello Crimaldi coadiuvato dalla Dott.sa Dolores Martinez hanno illustrato con grande chiarezza i problemi di tale patologia, una delle principali cause di morte prematura in questa Razza. Ne è seguito un interessante e vivace dibattito che è servito a meglio comprendere sistemi di indagini precoce e di indagini cliniche atte a poter determinare precocemente eventuali problemi, per altro spesso di carattere genetico. I Relatori hanno dato una serie di risposte e dei consigli pratici ai molti convenuti da diversi continenti, che, come sempre, hanno seguito con la massima attenzione e con grande interesse il tema trattato. Il filo conduttore della LONGEVITA’ DEL MASTINO NAPOLETANO è sempre più di attualità ed in tal senso sono sempre finalizzate a tele scopo le Conferenze Scientifiche che, sin dal 1995, l’ATIMANA tiene annualmente in occasione del proprio Campionato.

Successivamente si è tenuta l’Assemblea Generale ATIMANA che, tra l’altro, ha deliberato di svolgere a Paestum, in provincia di Salerno, in Italia, il prossimo Campionato, che sarà organizzato dal Gruppo Cinofilo Salernitano, delegazione ENCI con la collaborazione della stessa ATIMANA. Ciò lo si deve all’interessamento del Presidente del Gruppo Cinofilo Salernitano, Rag. Enzo Rago, noto cinofilo e giudice internazionale dell’ENCI. Sarà l’occasione per tutti gli appassionati di vedere uno dei siti archeologici più antichi d’Italia. 2700 anni di storia – e portare i Mastini Napoletani proprio dove si presume siano arrivati con Greci e Fenici. La manifestazione si terrà dal 19 al 21 settembre 2008.
E’ stato, poi, eletto consigliere dell’ATIMANA il Dr. Stefan Sink, notissimo giudice internazionale della Slovenia, in sostituzione di Attila Spiriev , dimissionario per motivi di lavoto.

Domenica 27 maggio, infine, la disputa del 17° Campionato della cui rilevanza e riuscita si e già detto. C’è da sottolineare, oltre al rilevantissimo numero di iscrizioni, l’alta qualità dei soggetti presenti, la grande sportività di tutti i concorrenti e l’ottimo lavoro dei giudici. Sotto il profilo tecnico hanno particolarmente impressionato la classe libera (ben 29 soggetti) e campioni maschi e campioni femmine, dove si sono viste soggetti di grande tipicità, ottima costruzione e movimento corretti e tipici. In generale soggetti di grande sostanza che fanno sempre più ben sperare per il futuro della razza a livello mondiale. Erano infatti presenti soggetti provenienti da 9 paesi diversi.
Tra tutti ha vinto e meritatamente un cane nato in Messico da genitori italiani che ha davvero impressionato e che era stato già notato, in classe giovane, all’ATIMANA del 2004, sempre in Messico. Questa è la dimostrazione di come sia importante saper ben usare l’ottimo materiale importato dal Paese d’origine, sfruttando quindi al meglio il potenziale genetico dei riproduttori.

Questi in sintesi i Campioni Mondiali e ATIMANA 2007:

CAMPIONE GIOVANE MASCHIO (Giudice Guido Vandoni) ALADAR (PEREZ) Allevatore e proprietario Perez lopex Manuel – Messico

CAMPIONE GIOVANE FEMMINA (Giudice Edna Gonzales) EOWYN (CHAVARRIA) Allevatore e proprietario Chavarria Sanchez Juan Carlos – Messico

CAMPIONE MASCHIO (Giudice Guido Vandoni) Ch. JUNO (GARCIA LOZANO) Allevatore e proprietario Diego Garcia Lozano – Messico

CAMPIONE FEMMINA (Giudice Edna Gonzales) Ch ILLIMANI LIMA Al.re Allevamento Illimani - Proprietario Raul Mendez – Messico

MIGLIOR SOGGETTO DI RAZZA ( Giudice Guido Vandoni) Ch. JUNO (GARCIA LOZANO).

Infine il Trofeo delle Nazioni è stato vinto dal Messico, Paese che ha ospitato questo duplice evento. Ha vinto con un gruppo omogeneo e di ottima tipicità di Mastini nati in quel Paese che tanto interesse sta dimostrando per la razza .

Per tutti – Mastinari e appassionati – l’appuntamento è quindi a Paestum, in Italia, dal 19 al 21 settembre 2008, per il 18° Campionato che sempre più rappresenta l’incontro annuale più importante per questa tanta antica razza italiana: un vero campionato mondiale del Mastino Napoletano.