ATIMANA WINNER 2010 IN AUSTRALIA

Si è svolta il 25 luglio 2010, a Morisset, nel NSW, in Australia la prima ATIMANA WINNER per celebrare il 10° anniversario del Club Del Mastino Napoletano in quello stato. Club che da 10 anni ha lavorato con grande impegno a favore della Razza ed i risultati si sono visti concretamente, sia sul punto di vista qualitativo ma anche come partecipazione di concorrenti con ben 57 Mastini, compresi 3 Veterani, record assoluto di presenze in quel lontano Continente per il Mastino Napoletano. La cosa è da sottolineare sopratutto per la grande sportività di tutti i concorrenti che hanno accettato, ringraziando sempre i miei giudizi, sia i positivi che quelli negativi, dopo essersi sobbarcati viaggi di migliaia di chilometri, cosa del resto quasi normale per quel vastissimo continente.

Devo subito sottolineare che tutti i soggetti posti al mio giudizio erano di buona tipicità, intendo dire che, sia pure con i loro difetti, erano allo stesso livello di quanto si vede in altri paesi, Europei e non, con un alta media di soggetti eccellenti per tipicità, costruzione e movimento. I giudizi si sono svolti in un ring molto ampio, perfettamente erboso e, per la prima volta in Australia, seguendo i criteri di giudizio della F.C.I., con relazioni scritta per ogni cane, assegnazione delle qualifiche e quindi classifiche. La cosa è stata particolarmente apprezzata da tutti gli espositori, in quanto ha loro permesso di comprendere il perchè della qualifica assegnata, il perchè della conseguente classifica, sottolineata da una mia dettagliata esposizione di fronte ad un pubblico, veramente molto interessato e particolarmente molto numeroso, nonostante, appunto le enormi distanze. Ciò voluto dal club e dalla stessa ATIMANA, rappresenta, nel concreto, la miglior tutela e salvaguardia della razza nel pieno ed assoluto rispetto dello standard Italiano.

Tutto si è svolto con un organizzazione perfetta, con grande dovizia di premi, trofei e coccarde: una vera grande festa per il Mastino Napoletano in Australia. Anima di tutto la Presidente del Club, la collega giudice Loreene Contarella che da anni si è imposta come allevatrice seria ed impegnata, ma anche di tutto lo staff del Club stesso, dove consiglieri o semplici collaboratori avevano dei compiti ben precisi, come l'organizzazione della bellissima cena sociale, le decorazioni del ring, la distribuzione dei premi, le pubbliche relazioni ed altro.

Venendo alla parte tecnica, come già accennato, devo dire che nel complesso sono stato favorevolmente impressionato dalla qualità presente. I vincitori delle varie classi sono soggetti a mio giudizio che potrebbero porsi ai massimi livelli anche in manifestazioni Italiane o di altri paesi Europei; purtroppo ciò è reso difficile sia dalle distanze massacranti (oltre 24 ore di volo dall'Italia) sia dalle restrizioni sanitarie che l'Australia ha in atto e che, di fatto rende impossibile l'uscita ed il rientro dei cani se non con grandi sacrifici per cani e proprietari. Questo rappresenta un limite ad un vero confronto internazionale, ma non ha rappresentato, fortunatamente, un limite allo sviluppo della razza in Australia, davvero notevole e che mi ha molto favorevolmente impressionato.

I due vincitori del titolo tra gli adulti, ma non solo loro, sono soggetti di grande tipicità con teste corrette, crani piatti e con facce parallele, musi di ottima quadratura, con giusti disegni di rughe, costruzione corrette con ossature di grande potenza e movimenti assolutamente tipici. Ottimo anche il carattere senza mai alcun accenno di inutile aggressività, rendendo con ciò ancor più facile il giudizio. Credo che ciò rappresenti un grande successo per il lavoro del Club, degli allevatori e appassionati e per lo stesso Mastino Napoletano.

Venendo ai vincitori, segnalando che non ho assegnato il titolo tra i giovani maschi, tra le femmine giovani la vittoria è andata ad un soggetto di appena un anno, con buona tipicità, ben costruita, con sufficiente ossatura e buon movimento. Tra le femmine adulte, davvero molto belle e numerose, ha vinto una di quasi quattro anni, davvero stupenda, tipica e solida, con ottimo movimento; infine tra i maschi che poi ha vinto il bis ha prevalso un nero di tre e mezzo che ha impressionato per mole, sostanza, ossatura e movimento. Questi ultimi due vorrei tanto vederli a confronto con i mastini di altri continenti, perchè sarebbe davvero un grande confronto che farebbe solo bene alla razza.

Questi in sintesi i soggetti titolati:

ATIMANA AUSTRALIA WINNER 2010 MASCHI E BIS: CH. LUSTRO ALLEVATORE E PROPRIETARIO LOREENE CONTARELLE

ATIMANA AUSTRALIA WINNER 2010 FEMMINE: CH. MAGNUFI FAVOLA ALLEVATORE E PROPRIETARIO LOREENE CONTARELLE

ATIMANA AUSTRALIA WINNER 2010 JUNIOR: INIZIO OLGA ALLEVATORE E PROPIETARIO SAMANTA COOPER

by Giuseppe Alessandra